Alain Tondowski: stivaletti con taglio

da , il

    Difficile differenziarsi per le strade e sui mezzi pubblici se si indossano dei “must have” come gli stivali neri. Cercando qua e là in rete ne ho trovato un paio originale che se ben portato e abbinato può diventare un elemento distintivo. Parlo dello stivaletto di Alain Tondowski.

    Qualche giorno fa ero in treno con altre due ragazze. Mi spostavo per lavoro. Mentre mi stavo rilassando al mio posto il mio sguardo è caduto sui nostri piedi. Avevamo tutte indosso un paio di stivali neri. Una gran fantasia, vero? E’ stato allora che ho pensato a quante volte mi capita di notare queste comuni scelte di stile. Del resto è la moda e il nero, si sa, va su tutto.

    Vi starete chiedendo dove voglio arrivare. Semplicemente al fatto che ho deciso di voler cercare dei modelli che possano dare un tocco di originalità in più. Mi sono messa alla ricerca in internet e ho trovato questi stivaletti di Alain Tondowski. Sono neri, si possono indossare su tutto, sono comodi. Nello stesso tempo sono resi “stravaganti” da alcuni tagli nella pelle che lasciano intravedere il piede e la caviglia.

    Mi sono piaciuti perchè se indossati con una calza in microfibra nera comprente danno l’effetto total black ma quando si vuole osare un pò di più si possono indossare con una calza colorata, magari che riprenda le tonalità dell’abbigliamento o degli altri accessori, o addirittura a piede nudo. Per le più calorose o per le giornate più calde.

    Realizzate in pelle nera con una cerniera laterale, punta molto appuntita e suola in cuoio, le trovo molto sexy nel loro effetto vedo non vedo.