Alda D’Eusanio si toglie le scarpe…e il bon ton?

da , il

    Tra i tanti personaggi del mondo dello spettacolo che amano mettersi in mostra con bizzare trovate, che sono seguaci del motto “bene o male…purchè se ne parli”, uno fra tutti sembra detenere il primato. Sto parlando di lei: Alda D’Eusanio, giornalista e conduttrice RAI di programmi “strappacuore quali Al posto tuo e Ricomincio da qui, in cui lo sciagurato di turno andava a raccontare le proprie disavventure.

    L’aneddoto che vi racconto e che potete vedere anche nel video proposto, risale ad una puntata del famoso reality-show MusicFarm, condotto da Simona Ventura in cui noti cantanti della musica italiana si sfidavano a suon di canzoni, assoli e duetti.

    Alda partecipava al programma in veste di opinionista, ruolo fondamentle in ogni reality che si rispetti. Ad un certo punto, incurante de fatto che da casa ci fossero milioni di italiani che stavano guardando il programma e quindi anche lei, si è tolta le sue scarpe per sfoggiare un paio di zeppe dorate decisamente kitch, al fine di mettersi allo stesso livello di altezza di SuperSimo. In un secondo momento, stanca di portare ai piedi quelle scarpe scomodissime si è rimessa le sue, quindi, per gli amanti del fetish ha denudato nuovamente i suoi piedi per qualche secondo!!!

    Del resto la Alda nazionale non è nuova a provocazioni e scandali, già in passato ci ha regalato momenti di tv trash. Qualche anno fà, durante una puntata di un suo noto programma, sfoggiò una t-shirt con su scritto “Dalla non è un cantante ma un consiglio”, frase che lasciava ben poco spazio all’immaginazione e che scatenò le ire degli addetti ai lavori, in considerazione anche del fatto che la trasmissione andava in onda nella fascia pomeridiana.

    Certo, è pur vero che la D’ Eusanio in fondo è un essere umano e in quanto tale può capitare che possa lasciarsi andare a gesti “poco fini” ma quello della conduttrice è pur sempre un ruolo in un certo senso istituzionale, la tv dovrebbe essere un’esempio, anche se negli ultimi tempi assolve sempre meno questa funzione.

    Voi da che parte vi schierate? Siete tra coloro che approvano questi determinati atteggiamenti, in quanto rendono i vip più naturali, umani, simili a noi? Oppure siete tra coloro che rimpiangono “la tv che fu”, quella che faceva del rigore, dell’etica una regola fondamentale per approcciarsi al telespettatore e che quindi auspicano in un ritorno al passato?