Bottega Veneta: attenzione ai materiali per l’inverno 2009

da , il

    Vestibilità affusolate, una paletta colori che ricorda le tonalità dell’inverno, una silhouette definita, linea allungata. Sono queste le caratteristiche della collezione autunno/inverno 2008/2009 di Bottega Veneta. Decolleté, francesine e tronchetti dominano la collezione.

    Bottega Veneta ha scelto una collezione autunno/inverno 2008/2009 attenta ai materiali e alle linee. I colori vanno dal blu ai viola scuri del cielo notturno, dal grigio lunare al nero profondo, dai marroni bronzei ai rosa crepuscolari. Decolleté, francesine e tronchetti sono i modelli scelti. Per tutti la linea è allungata ed enfatizzata dal fatto che ogni outfit ha un’unica superficie e un unico colore.

    Il dettaglio in superficie è minimale, l’attenzione è rivolta interamente alla fluidità dei materiali. Parliamo di tessuti

    leggeri e fluidi come il gabardine di seta che ricade sul corpo, prendendo forma solo tramite il movimento ed il contatto

    con la pelle; tessuti morbidi come il cashmere feltrato che, unito a chiffon di seta o a jacquard di seta cloqué, si modella

    delicatamente sulle spalle ed in vita raggiungendo, una volta rimborsato, volumi sobri e contenuti; infine, tessuti maschili

    come la lana British fil-à-fil e il cotone poplin lavato, tagliati e cuciti a filo.

    Lo stile “invisibile,” con un plateau incassato, un tacco conico e un colore che si confonde con la gamba stessa si declina in decolletè, stivaletto alla caviglia e scarpa stringata con tacco.