Bruno Magli: l’estate dell’uomo

da , il

    L’uomo della prossima estate di Bruno Magli è un professionista di alto livello che non trascura alcun dettaglio. Ha uno stile classico ma dal carattere deciso e sicuro.

    La collezione primavera/estate 2009 dell’uomo di Bruno Magli è classicheggiante con qualche nota che risponde alle tendenze del mercato attuale. Tre i temi proposti.

    Il primo è Global Traveller pensato per un uomo che veste abiti eleganti e dalla spiccata curiosità culturale, che pone il giusto stile in tutti gli accessori che lo accompagnano nei suoi spostamenti. La linea è definita da forme a punta e materiali eleganti e lucidi, contrassegnata dell’originale logo “Magli”. I materiali sono vitelli spazzolati, vitellini lucidi e struzzi. Per un raffinato approccio casual, sono introdotti nabuk stampati e pelle verniciata. Basica anche la tavolozza colori caratterizzata da nero, tek, grigio e blu.

    Il tema Old World Retreat presenta invece prodotti geniuni con forme semplici ma attuali, classiche ma non tradizionali. I materiali vanno dal vitellino al vitello nella versione anticata, spazzolata e lucidata. Una nota più casual è impressa sui camosci classici e stampati grazie ai dettagli in tessuto. I colori toccano tutte le sfumature del marrone: da quello più scuro al cognac. Colori primari tinti e rifiniti a mano, come il rosso, il verde, il blu e il giallo. Inoltre gli intramontabili basici:il taupe, il sabbia, il beige e il bianco.

    Abbiamo infine la linea Softy Basic che ospita modelli classici che legano lo stile al confort. I materiali sono agnellini e nappe di giovani vitelli. Camoscio e nabuk per lo stile del weekend. I colori sono basici: nero, marrone e grigio.