Christian Louboutin vince contro Yves Saint Laurent: la suola rossa è solo sua

suola rossa louboutin

Christian Louboutin festeggia, perché un giudice ha stabilito che la suola rossa è esclusivamente sua. Sicuramente vi ricorderete questo intrigo fashion che ormai ci portiamo avanti da qualche tempo e che riguarda il celebre shoes designer e la maison di moda francese Yves Saint Laurent, una questione legale scatenata per l’utilizzo della suola rossa in calzature del marchio parigino. Scelta non digerita da Christian Louboutin che non ha gradito ed ha citato in giudizio Yves Saint Laurent, sostenendo che la suola rossa è un suo brevetto. Ed ora un giudice gli ha dato ragione!

La questione, dopo aver scatenato le fashioniste di tutto il mondo pronte a schierarsi chi per Christian Louboutin chi per Yves Saint Laurent nella battaglia della suola rossa, è giunta ad una conclusione favorevole per lo shoes designer delle celebrities, dal momento che la sentenza di appello ha dato ragione proprio a lui, sostenendo che la suola rossa è ad uso esclusivo del suo brand.

A stabilirlo è stata la corte federale di New York, un cui giudice ha accolto con successo il ricorso di Christian Louboutin contro la maison di moda francese Yves Saint Laurent, che in primo grado, invece, aveva stappato una bottiglia di champagne, visto che in quell’occasione i giudici avevano concesso al marchio e ad altri brand di utilizzare la suola rossa, non considerando il brevetto di Louboutin.

Il giudice Victor Marrero della corte distrettuale di New York, in quell’occasione, aveva di fatto aperto il mondo delle calzature alla suola rossa: “Alla luce del fatto che nell’industria della moda i colori hanno una funzione ornamentale ed estetica, elementi vitali per avere una forte competizione, la corte ritiene che Louboutin non sia in grado di dimostrare che le sue suole rosse siano un marchio esclusivo che meriti una protezione“.

Sentenza ora rovesciata in appello, dove Christian Louboutin ha ottenuto di poter usare in esclusiva quello che pian piano è diventato un marchio di fabbrica.

Che dite, scriviamo definitivamente la parola fine su questa storia e torniamo a parlare di collezioni di scarpe e non di sentenze di giudici????

Christian Louboutin perde la causa contro Yves Saint Laurent: la suola rossa è di tutti!

suola rossa louboutin

La suola rossa non è più una prerogativa di Christian Louboutin. Ormai tutto il mondo è a conoscenza della guerra a suon di avvocati scoppiata tra due noti marchi di moda, che fanno la felicità di tutte le donne, con le loro splendide collezioni. E’ brutto vedere lo stile di due grandi fashion brand finire nelle aule del tribunale, per una questione davvero particolare. E anche curiosa, per chi non mastica la moda a pranzo e a cena. Tutte le donne, infatti, sanno che la suola rossa è una prerogativa delle scarpe Christian Louboutin. Ma non è così per i giudici di Manhattan. Saranno stati tutti uomini!

Qualche mese fa, il mondo della moda è stato investito dalla guerra tra Christian Louboutin e Yves Saint Laurent: quest’ultimo era stato accusato dal primo di aver utilizzato nelle scarpe della collezione Resort 2011 la suola rossa, che lo stesso shoes designer ha brevettato tempo fa e che è diventato il segno distintivo del suo stile.

Le fashioniste si sono espresse. E anche i giudici di New York lo hanno fatto, dando ragione a Yves Saint Laurent e, in pratica, a tutti coloro che hanno “osato” utilizzare la suola rossa e sono stati citati in causa da Christian Louboutin. Ora quel colore potrà essere usato sul fondo di tutte le scarpe. Secondo la giustizia, infatti, non è un’esclusiva dello shoes designer, la cui causa milionaria contro la maison concorrente francese è stata respinta.

Per tutte le amanti delle Louboutin, davvero un brutto colpo: ora ci sarà un’invasione di suole rosse, visto che ora, secondo i giudici di New York, potranno usarle. “A differenza di loghi e altri disegni non vi sono diritti per determinati colori“, queste le parole del giudice: “Attribuire ad un’azienda il diritto esclusivo delle suole rosse sarebbe come aver voluto vietare a Monet l’uso di una specifica tonalità di blu per i suoi dipinti, visto che Picasso era arrivato prima con il suo periodo blu“. Ovviamente Christian Louboutin è deluso. E un pochino anche noi!

Segui Stylosophy

Giovedì 06/09/2012 da in

Commenti (1)

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento
Mariuccia 12 agosto 2011 13:49

sono contentissima per la vincita di Yves Saint Laurent. Le scarpe di Louboutin sono fantastiche ma non può pretendere che nessun altra casa di moda usi la suola rossa. Era una causa persa in partenza nessuno gli avrebbe dato ragione! è come se Valentino facesse petizione a chiunque creasse abiti del colore rosso-”Valentino”!!

Rispondi Segnala abuso