Come convertire la taglia delle scarpe da quella americana a quella italiana

taglia scarpe

Come convertire la taglia delle scarpe da quella americana a quella italiana. Attenzione quando comprate delle scarpe: sappiate che non tutte le taglie sono uguali. Ogni Paese, purtroppo, ha le sue. Se in Europa bene o male c’è una sorta di omologazione nel trattare i numeri delle calzature (anche se, come per tutte le altre unità di misura esistono delle eccezioni), il problema arriva quando ci troviamo all’estero e non sappiamo più qual è il nostro numero. Anche in rete è facile fare acquisti sbagliati, con taglie di scarpe che non sono come le nostre. La taglia americana delle calzature, ad esempio, è diversa da quella italiana. Come fare per non sbagliare?

Vediamo allora come fare per convertire la taglia delle scarpe, per passare da quella americana a quella italiana o europea in generale (ad eccezione dell’Inghilterra, il cui sistema è ulteriormente diverso).

Ogni piede è diverso: provate sempre le scarpe

provare scarpe

Cominciamo con un consiglio pratico. Provate sempre le scarpe prima di comprarle. Non basta infatti conoscere esattamente la taglia del vostro piede per essere sicuri di portare a casa la calzatura giusta. Modelli e marchi possono differire e solamente indossandole capirete se sono davvero adatte al vostro piede. La cosa diventa un po’ complicata quando si acquista online. In questo caso o si conosce bene il brand e si sa come calzano le sue scarpe oppure meglio provarle prima in negozio.

Come si misura la taglia del piede?

Cattura

Per quanto riguarda la taglia del piede, questa viene misurata in base alla sua lunghezza, che è rappresentata dalla distanza “tra due linee parallele che sono perpendicolari al piede e in contatto con le estremità“. La misura deve essere presa stando in piedi e, ovviamente, senza calze. Occhio, però, perché piede destro e piede sinistro non sono uguali, potrebbero essere leggermente diversi. Meglio optare per un numero di scarpe che accontenti il vostro piede più grande se la differenza è molta.

Come misurano le scarpe gli americani?

cover 2

Come misurano le loro scarpe i produttori americani e canadesi? In Nord America le taglie delle scarpe sono simili a quelle inglesi. Loro cominciano a contare dal numero 1. Per calcolare ad esempio la taglia americana di una scarpa per un uomo bisognerà moltiplicare per 3 la lunghezza in pollici e sottrarre 24. Per le donne basterà aggiungere 1,5 al piede maschile e avremo il nostro numero. Un 9 maschile, ad esempio, è un 10,5 femminile. Le taglie per bambini, invece, devono essere calcolate aggiungendo alla taglia maschile il numero 12,33.

Tabella di conversione taglia delle scarpe per gli adulti

Microsoft Word   Documento1

Ed ecco per voi la tabella di conversione per le scarpe da adulto, che riporta moltissimi dei sistemi di misurazione esistenti nel mondo. Ad esempio se volete acquistare una scarpa di un produttore statunitense e voi portate un 38, sarete all’incirca dal 6 al 7 nella versione americana. Meglio in questi casi prendere la misura del piede e utilizzare la formula matematica proposta, tenendo conto delle diversità tra piede maschile e femminile ma anche del modello di calzatura. Alcuni numeri, poi, non hanno un corrispettivo esatto.

Tabella di conversione taglia delle scarpe per i bambini

guida_taglie_timberland

E veniamo alle scarpe da bambino, ancora più difficili da acquistare perché i piedini dei piccoli sono in continua evoluzione e crescita. In questo caso bisogna sempre tenere conto della lunghezza in centimetri del piedino, ma anche della sua grandezza, anche quando andate a scegliere la taglia italiana. Ricordate poi sempre di non dare retta alle indicazioni sui mesi del bambino: ogni bebé ha una crescita a parte. Quindi, righello alla mano!

Segui Stylosophy

Venerdì 16/09/2011 da

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento