Converse Chuck Taylor All Star, storia delle mitiche sneakers americane

da , il

    G

    Tra le sneakers più famose del mondo, le scarpe All Star della Converse sono senza dubbio le più indossate: queste scarpe statunitensi ben presto hanno conquistato tutto il mondo, per il loro stile da streestyle, per i look casual che ci permettono di realizzare ogni giorno: il marchio di moda americano può vantare numerosi tentativi di imitazione, anche se nessuno è mai riuscito ad eguagliare il mito che le Converse All Star portano con sé. Pronti a scoprire la storia di queste celebri scarpe che tutti abbiamo nel nostro guardaroba?

    Le Chuck Taylor All-Stars o più semplicemente le All Stars, come vengono chiamate da tutti, sono una particolare linea di scarpe di tela e di gomme, ideate dalla Converse. Il loro primo modello venne ideato nel 1917 nel Massachusetts da un’azienda che, come molte altre del settore della moda, porta il nome di colui che la fondò, ovvero Marquis Converse: il brand, infatti, cercava di imporsi nel mercato delle scarpe sportive da pallacanestro, dopo aver realizzato esclusivamente calzature in gomma come stivali. Il loro nome attuale si deve al grandissimo cestista statunitense Chuck Taylor, che deciso di utilizzarle ogni volta che scendeva in campo.

    Nel 1932, questa mitica scarpa della Converse prese il nome attuale, come omaggio al giocatore di basket che per primo ha creduto nelle potenzialità del gruppo di calzature. Il nome di Chuck Taylor è rimasto poi legato al brand Converse, tanto che il cestista ne divenne anche testimonial in giro per gli Stati Uniti d’America.

    Fino agli anni Settanta moltissimi giocatori le indossarono, ma da quella decade qualcosa cambiò: la scarpa, infatti, passò da semplice calzatura sportiva a modello da sfoggiare tutti i giorni con look decisamente casual, grazie anche a grandissimi artisti della musica, soprattutto rock, che decisero di sfoggiarle al di fuori dei palazzetti dedicati al basket. In breve tempo, visti i testimonial illustri, le scarpe divennero un cult tra i più giovani.

    Ancora oggi sono tra le sneakers più indossate, grazie anche a collaborazioni di tutto rispetto come quella tra la Converse e i Gorillaz come ci dimostrano le All Star proposte qui sopra. In commercio ne possiamo trovare moltissimi modelli, declinati in tinta unita ma anche con stampe e motivi di tendenza. Ed esistono anche modelli invernali (come quelli della collezione autunno-inverno 2012/2013 di Converse), con pelo caldissimo all’interno e nel risvolto, oltre che modelli per bambini, davvero adorabili!