E’ morto Renzo Rossetti

da , il

    Si è spento Renzo Rossetti, fondatore dell’azienda Fratelli Rossetti insieme al fratello Renato. L’azienda è nata nel 1953 e oggi è una maison portatrice del made in Italy in tutto il mondo. La creatività dell’azienda, unita a un’ossessiva ricerca della perfezione nelle forme, ha portato l’azienda nei primi anni Settanta all’espansione anche fuori dai confini italiani ed europei. Pensate che nel 1979 “Fratelli Rossetti” è stata la prima insegna italiana ad aprire in Madison Avenue a New York, a cui seguirono aperture di boutique nelle più prestigiose vie del mondo.

    Renzo Rossetti era nato il 26 luglio 1925 a Casaleone, nel veronese, da una famiglia povera. Orfano di padre dall’età di dodici anni, da bambino si era trasferito a Parabiago. La sua carriera professionale inizia nel dopoguerra e da allora è stato un crescendo fino a diventare uno dei personaggi di spicco nell’industria calzaturiera italiana.

    La sua azienda, Fratelli Rossetti fondata insieme al fratello Renato, conta oggi un fatturato di circa 80 milioni di euro all’anno con più di 300 addetti e 27 negozi di proprietà. Già da qualche anno i figli Diego, Dario e Luca hanno raccolto l’eredità paterna incominciando anche a guardare verso i nuovi mercati dell’Est, sempre fedeli ai principi fondativi dell’azienda che parlano di grande attenzione alla qualità attraverso una produzione fatta completamente in Italia.