Finalmente Converse porta in Italia Canvas Experiment!

da , il

    Finalmente anche in Italia arriva il progetto Converse, il Canvas Experiment. Da oggi nelle vetrine di JDC, in Piazza Duomo a Milano (ma chi non lo conosce?) è apparsa una particolare bandiera, o meglio un “Chuck Wall”, una parete composta da tantissime Chuck Taylor, (per chi non lo sapesse il modello di battaglia di Converse). L’istallazione ha proporzioni gigantesche: 4 metri di altezza per 5 di larghezza, e per comporla ci sono volute ben 500 paia di Converse, ( e io che pensavo di averne una collezione cospicua!) ovviamente tutte di colore diverso.

    Queste scarpe, muovendosi grazie ad un meccanismo motorizzato riescono ad animare questo muro formando immagini, video, parole. La linea di partenza è una bandiera americana, per sottolineare le radici del brand (e infatti c’è la bellissima collezione Usa!).

    Finalmente anche in Italia quindi è arrivato il progetto che Converse aveva già portato a Parigi e Berlino, e che semplicemente mette in evidenza la creatività questo marchio, che ha deciso di rendere la scarpa icona del brand un simbolo comunicativo di grande effetto. Ogni nazione ha deciso di declinare l’iniziativa in maniera differente, e potete seguire tutti i video su converseblog.com. Potrete vedere simulazioni di specchio, di un videogiochi, chitarristi e batteristi, come nel video che ho scelto per voi.

    Questo modello di scarpa è stato scelto perché rappresenta un punto fermo nella storia di Converse e delle sneakers, soprattutto per la sua capacità di reinventarsi nel tempo, comunicando passioni, musica. Se pensate alle edizioni dedicate per esempio ai musicisti come Kurt Cobain già avete inquadrato lo stile di questa leggendaria scarpa.