God save my shoes, un documentario per tutte le donne che amano le scarpe. Come noi!

da , il

    Per tutte le appassionate di scarpe, per tutte coloro che non riescono assolutamente a vivere senza l’ultimo modello e sono sempre in cerca delle calzature più trendy dei migliori shoes designer, ecco a voi un documentario che non potete assolutamente perdervi. La francese Julie Benasra, infatti, ci propone “God save my shoes“: il nome dice già tutto sull’argomento trattato. Questo è infatti il primo documentario che vuole andare a fondo su un rapporto decisamente frequente come quello tra le donne e le scarpe. Un amore sviscerale che viene analizzato in ogni suo dettaglio.

    Se anche voi amate le scarpe più trendy, se anche voi non riuscite a resistere quando vedete il modello più innovativo dei marchi di moda più glamour, ecco svelati i misteri che si celano dietro a questo rapporto a volte decisamente morboso. Il documentario, che è girato tra New York, Los Angeles, Parigi, Milano, Toronto e Firenze, ci propone le idee dei migliori esperti del settore. Oltre che di chi le scarpe le adora da impazzire.

    Un documentario girato “sul campo”, che indaga un rapporto tanto misterioso quanto diffuso, tra le donne di tutto il mondo. Donne, famose e non famose, che farebbero carte false pur di avere il modello di shoes del quale si sono innamorate.

    God save my shoes dura 90 minuti. Un’ora e mezza per spiegare il complicato quanto mai naturale rapporto tra le scarpe e le donne. Moltissime le interviste alle celebrities, ma anche ai designer che con le loro calzature ci fanno sognare ad occhi aperti, come Bruno Frisoni, Roger Vivier, Manolo Blahnik, Christian Louboutin (celebre per la sua suola rossa) e Pierre Hardy . Un dvd che è già in vendita online, insieme alla locandina del film e alla t-shirt ufficiale. Parte del ricavato sarà destinato all’associazione solidale Soles4souls, che si occupa di distribuire scarpe a chi ne ha bisogno.