Guniga di Bally, un nuovo stile per le décolletés.

da , il

    Non è certamente uno stile adatto a tutti, quello del modello Guniga per le décolletés di Bally.

    Un’altra volta infatti il raffinato calzaturificio svizzero è riuscito a impreziosire uno dei must delle calzature da donna senza però affatto renderlo volgare.

    La linea è ultra-attuale, con i richiami alla bell’epoque e forse anche qualche leggero eco dall’immaginario erotico.

    Il tacco è di circa 10 cm, ma, almeno apparentemente, ben solido e stabile.

    Tutto l’arco del piede è attraversato da una sequela di cinturini in pelle ( è qui il richiamo vagamente bondage), 6 in tutto, che terminano esattamente prima della punta, ovviamente aperta, creando sul piede, seminudo, un intigrante disegno.

    Oltre al nero sono disponibili altri colori, per questo basta visitare il sito ufficiale dell’azienda per scorpirli tutti.

    Nonostante a prima vista possano sembrare volgari, se abbinate un classico, come un

    impermeabile, oppure un semplice tubino, non farete altro che donare un tocco di spensieratezza, originalità e classe anche al più serioso e anonimo dei look.

    Il prezzo di certo non incoraggia l’acquisto, ma potrebbero lo stesso finire sulla vostra wishlist.