Il plateau è stravagante per Amaya Arzuaga

da , il

    Lo confesso, ho amato queste scarpe dal primo momento che le ho viste! Sono a mio avviso strepitose e coraggiose. A pensarle è stata una delle stiliste più originali della piazza spagnola, Amaya Arzuaga.

    Tendezialmente vesto sempre in nero: dalla testa ai piedi. Capita a volte che i miei amici mettano in evidenza questo aspetto. Non so che dire, è come se il nero mi desse sicurezza, mi facesse sentire a mio agio sempre. Una volta una persona mi ha detto “vestire di nero non è cosi facile. E’ elegante ma bisogna saperlo portare”. Ora io non so dire se so portarlo, ma di certo mi ci sento molto bene. Ed è per questo, forse, che amo osare con le scarpe. Mi piacciono i colori, i modelli stravaganti, delle linee che si facciano notare più del mio abbigliamento.

    Guardate le foto di questi plateau di Amaya Arzuaga: non sono strepitosi? Alcuni un pò azzardati ma secondo me meravigliosi. Trovo interessante l’abbinamento dei colori ma soprattutto quel tacco 12 completamente bianco lucido. La stilista spagnola, nota per il suo grande estro, è in grado di mescolare il nero con i colori vivaci senza risultare pacchiana e fuori luogo.

    In realtà questo modello, pensato per la stagione invernale 2009, è presente in diverse tavolozze. Completamente nero per chi preferisce non osare o per le occasioni più formali; in tonalità rossa per una serata molto graffiante; con righe verdi e nere o in doppia variazione rosso e quadretti bianchi e neri, adattabili a qualunque momento. Due le certezze, il tacco bianco e il platform nero.

    Ammetto che mi piacciono tutti i modelli ma trovo strepitose quelle rosse.