Le curiosità che non sai sulle scarpe Louboutin

Ti sveliamo alcune curiosità che non sai sulle scarpe Louboutin, dagli esordi del loro creatore alle origini del modello più famoso, passando per la storia della loro suola rossa.

da , il

    Scopri con noi le curiosità che non sai sulle scarpe Louboutin. Ti sveliamo tutti i segreti delle celebri scarpe dalla suola rossa più conosciute al mondo, dai dettagli sull’esordio del celebre shoe designer nel mondo della moda alla storia delle famosissime e ormai iconiche Pigalle.

    L’esordio di Christian Louboutin

    Oggi vero e proprio “monumento” del settore delle calzature, Christian Louboutin (classe 1964 e nato nei pressi di Parigi) è stato attirato dal mondo della moda molto presto, quando a soli 16 anni i suoi disegni vennero acquistati da una rinomata scuola di danza. Dopo aver lavorato presso Chanel, Yves Saint Laurent e Roger Vivier, nel 1992 viene aperta la sua prima boutique a Parigi e presentata la sua prima collezione dal nome Love, Trash, etc.

    La prima cliente e le altre famose

    Voci di corridoio dicono che la prima cliente ad acquistare delle scarpe Christian Louboutin sia stata Carolina di Monaco. A seguire sono state tantissime le celebrities a sfoggiare le scarpe della prestigiosa maison francese. Alcuni nomi? Beyoncé, Blake Lively (cui è stata dedicata una omonima collezione nel 2010), Lady Gaga, Dita Von Teese e Jennifer Lopez, la quale ha addirittura chiamato Louboutins un suo singolo del 2009, utilizzando il brand come metafora del girl power!

    La prima fonte di ispirazione

    Louboutin ha dichiarato che la più grande ispirazione per la sua produzione deriva da una mostra del Museo d’arte africana dove vide affissa un’immagine di una scarpa femminile con tacco alto e attraversato da una linea rossa accesa. In realtà si trattava solamente di un divieto di ingresso nel museo per le donne che camminavano sui tacchi e che potevano rovinare il parquet ma è diventata una figura così presente nella sua mente al punto da influenzare ogni sua creazione.

    Perchè la suola rossa?

    La suola rossa è uno di quegli elementi che hanno reso le Louboutin alcune delle scarpe più famose dell’immaginario collettivo e del cinema. Non tutti sanno, però, che la trovata della suola colorata è stata frutto di una casualità: la sua assistente era seduta a mettersi dello smalto rosso e lo stilista subito pensò che fosse molto civettuolo, decidendo di smaltare di rosso anche le suole delle sue scarpe. “La suola rossa delle mie scarpe” – ha dichiarato spesso Louboutin- “è come un fazzoletto che una donna elegante fa cadere se ha visto un uomo che la attrae”.

    Le scarpe Louboutin dalla suola blu: verità o leggenda?

    Diversi anni fa si diffuse sul web l’immagine di un paio di scarpe da sposa firmate Christian Louboutin, caratterizzate da un’insolita quanto sofisticata suola blu chiara che ha fatto impazzire le spose di mezzo mondo. L’autore dello scatto, Roy Llera, ha parlato di un’edizione limitata esclusiva, ormai fuori produzione e risalente a un paio di decenni fa, periodo di realizzazione della fotografia.

    La storia delle Pigalle

    Le dècolletès Pigalle sono il modello cult della produzione di Christian Louboutin e affollano di anno in anno le sue collezioni, compresa la nuova collezione autunno/inverno 2015-2016. Il loro nome deriva dall’omonimo quartiere di Parigi, noto anche per essere un “quartiere a luci rosse”, dove si trovano il Museo dell’Erotismo e soprattutto il celebre Moulin Rouge. Sembra che Louboutin si sia ispirato proprio alle ballerine del noto locale burlesque per creare le sue Pigalle, omaggiando in questo modo il ricordo che aveva di loro su tacchi vertiginosi ed iperfemminili.