Le scarpe più famose del cinema [FOTO]

Le scarpe più famose del cinema [FOTO]

    Quali sono le scarpe più famose del cinema? Il mondo sfavillante del grande schermo non smette mai di farci sognare, anche per i suoi costumi. Grazie al sapiente lavoro di validi costumisti che sempre più spesso si avvalgono di collaborazioni preziose da parte dei più grandi maestri della moda e dello shoe design, sono davvero tanti i modelli iconici che hanno spadroneggiato a Hollywood, e non solo. Proponiamo una piccola raccolta delle calzature più rappresentative, non necessariamente le più spettacolari, ma senza dubbio quelle che si sono guadagnate un proprio posto nell’immaginario collettivo. La scarpetta di cristallo di Cenerentola, le pumps Manolo Blahnick di Carrie Bradshaw, le ballerine Ferragamo di Audrey Hepburn, e poi? Sfoglia la gallery e scoprile tutte.

    Esistono degli oggetti che si rivestono di magia, diventando veri e propri cult, feticci per gli amanti del genere. Sono le scarpe più famose del cinema. Outfit e footwear sono parte integrante della buona riuscita di un film: ricreare un’atmosfera coerente, col periodo e con i personaggi che fanno parte della storia che ci si appresta a raccontare per immagini, è un elemento imprescindibile per il successo di una pellicola. Lo è da sempre.

    Salvatore Ferragamo, una delle punte di diamante della calzatureria italiana, ha collaborato con costumisti e stelle del cinema dai lontani anni ’30, quando all’epoca emigrò negli Stati Uniti da un piccolo paese vicino Napoli e cominciò a seguire l’industria cinematografica diventando con i suoi modelli di prima qualità il “calzolaio delle stelle”. Quando fece ritorno in Italia e aprì nel 1938 il suo laboratorio nel cuore di Firenze, Palazzo Spini Feroni, sua sede, divenne vera e propria meta di pellegrinaggio per i più grandi nomi del grande schermo. Sono di Ferragamo le famose ballerine indossate da Audrey Hepburn in gran parte dei suoi film e i mocassini ultraflat di Funny Face. Le ballerine dello shoe designer italiano sono da considerarsi, ancora oggi, tra le migliori ballerine della storia. Anche la divina Marylin Monroe sceglieva Ferragamo per le proprie calzature: sono rimaste nella storia le pumps rosse interamente decorate di cristalli che il “sogno dorato” sfoggiò in Gli uomini preferiscono le bionde. Oggi, seppure con controversie, si attribuiscono allo stilista italiano scomparso nel 1960 anche le celebri scarpette rosse indossate da Judy Garland ne Il mago di Oz (1939).

    Avvicinandosi al cinema contemporaneo, non mancano ugualmente esempi altrettanto ridondanti di scarpe-icone. Fermandoci per un attimo nei tardi anni ’80, incontriamo una giovanissima Jennifer Grey intenta a danzare timida accanto al talentuoso e indimenticabile Patrick Swayze, protagonisti della pellicola-simbolo Dirty Dancing. Look casual e semplice, da ragazzina per bene, quello di Baby. Come non ricordare le sue Keds in tela bianca per muovere i primi passi di ballo? Stesso periodo, monumento del cinema al femminile totalmente diverso.

    Julia Roberts indossa dei cuissardes di pelle nera in Pretty Woman e fa girare la testa al milionario Richard Gere. Quasi un ventennio dopo sarà Anne Hathaway ne Il diavolo veste Prada a sfoggiare stivali overnknees in pelle di Chanel, nella modaiola redazione di Runway, al fianco di Meryl Streep/Miranda Priestley. Nel film del 2006, con le due strepitose attrici, non mancano poi riferimenti ad altri attuali maestri della scarpa come Manolo Blahnik, Jimmy Choo e Christian Louboutin.

    Questi sono tra i disegnatori di scarpe preferiti di una delle più grandi icone fashion del piccolo e del grande schermo dei nostri tempi, Carrie Bradshaw. La romantica giornalista di Sex and The City interpretata da Sarah Jessica Parker è passata alla storia per il proprio guardaroba colmo di scarpe e per le pumps blu zaffiro di Manolo Blahnik scelte per l’agognato matrimonio con il suo Mr.Big.

    Lo shoe designer spagnolo ha inoltre lavorato con Christian Louboutin per la realizzazione della calzature presenti nel film di Sofia Coppola, Marie Antoinette. Il maestro delle “scarpe con la suola rossa”, che continua a stupire le sue adulatrici come nella nuova collezione primavera/estate 2014, ha poi creato post film una collezione ispirata alla Maria Antonietta pop interpretata nel 2006 da Kirsten Dunst. Il film abbonda di carrellate di scarpe meravigliose. Indimenticabile, e ormai pietra miliare nella storia del cinema, è la scena in cui la futura regina prova le sue lussuose scarpe e fanno, nel mentre, capolino un paio di Converse All Star.

    Sfoglia la gallery e scopri altri calzature celebri del grande schermo. Non manca neppure la scarpetta in cristallo di Cenerentola.

    818

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI