Overknees, la tendenza per l’inverno 2009-2010

da , il

    Direttamente dalle passerelle per l’autunno inverno 2009-2010 arriva chiaro il messaggio degli stilisti: per essere glamour e alla moda, la prossima stagione, non potremo fare a mano di un paio di stivali overknees, alti e seducenti.

    Basta scorrere velocemente le fotografie delle sfilate di Milano, Parigi, New York e Londra per notare che praticamente in ogni defilèe erano presenti questi modelli tanto amati quanto odiati.

    Non ci sono dubbi: le donne o li amano o li odiano. Le fan sostegono che siano assolutamente sexy, trendy e che possano essere indossati sia con le gonne che con leggings o pantaloni strettissimi. Chi proprio non li sopporta li ritiene volgari, scomodi e troppo appariscenti.

    Comunque la pensiate non si può proprio fare a meno di ammettere che, almeno sulle modelle dalle gambe chilometriche, questi stivali fanno un certo effetto.

    Cominciamo dai modelli presentati da Paul & Joe: lineari e di pelle lucida, sono morbidi sulla gamba e si fermano a metà coscia. Vengono abbinati a leggings neri e ad un maglioncione e berretto in stile montano. Una soluzione furta di di sicuro successo se siete delle freddolose croniche senza rinunciare ad un tocco seduttivo che non guasta mai.

    Ci sono poi i già celeberrimi stivali esagerati di Prada dallo stile pescatore. Ne hanno già parlato i telegiornali e le più importanti riviste internazionali e personalmente aspetto con ansia di vedere le coraggiose che avranno l’ardire di indossarli!

    Sono i classici stivali da pesca, che tanti appassionati utilizzano per stare a mollo in laghetti e fiumi, aspettando che qualche pesce abbocchi all’amo. In passerella da Miuccia, ovviamente, sono stati rivisti in chiave modaiola ma, a meno che non arrivi un’inondazione che non ci auguriamo, temo che non siano proprio il massimo del comfort.

    Più seduttivi, ma con il vantaggio del tacco basso, sono i modelli portati in passerella da Stella McCartney: fasciano la gamba come delle calze e sono talmente alti che, coperti dal cappottino, non ne vediamo la fine.

    I due modelli più facili sono senza dubbio quello di Marc Jacobs e quello di Marithè F.Girbaud. I primi sono proposti in un color melanzana di pelle scamosciata. La punta è tondeggiante e il tacco non troppo alto. Saranno perfetti, come in sfilata, abbinati ad una minigonna nera e cappotino beige.

    I secondi sono di pelle lucida beige, tacco basso e appena sopra il ginocchio: piaceranno anche a chi proprio non se la sente di osare modelli più stravaganti.

    A tutta seduzione invece le proposte di Lanvin e Louis Vuitton. Pelle nera lucida, stretti a fasciare tutta la gamba e con l’aggiunta di un alto platform. Uno stile sensuale e conturbante che lascio volentieri ale più coraggiose!

    Fateci sapere il vostro modello preferito!