Roger Vivier collezione exotica

da , il

    Roger Vivier,è colui che, insieme a Salvatore Ferragamo ha inventato lo stiletto. Passato alla storia come uno dei più grandi innovatori, disegna uno dei primi tacchi realizzati in lega di alluminio (leggera, usata per i motori degli aerei), per una scarpa indossata dalla grande Marlene Dietrich. Li elabora nelle più svariate forme, a palla, a virgola, a spillo, fino alla versione “choc”, quella che forma un arco rientrante all’interno della calzatura. Tra le sue clienti alcune delle donne più famose del mondo, Josephine Baker, Jeanne Moureau, Catherine Deneuve e la Regina Elisabetta.

    Ma diamo un occhiata alla collezione Exotica per la stagione autunno inverno di Roger Vivier, che come sempre sbalordisce in fatto di creatività e design. Anche per lui scarpe pseudo – invernali che tendono sempre di più a scoprirsi, che dire, è un fatto di moda. Tronchetti a punta aperta con tacco il cui tema ricorda un prisma e plateau ancora lavorato in questa maniera. Un turchese accesso per una trama a drappeggio in camoscio morbidissima. Lavorate allo stesso modo ma in versione décolleté le Juddy, disponibili anche in pelle lucida nera. Molto più estrose e in camoscio blu e viola i sandali Violetta, in riferimento proprio alle violette che vanno a decorare interamente le scarpe.

    Molto particolare la scelta di colori molto pastello con tonalità che vanno dal blu intenso al viola. In abbinato chiaramente anche un set di clutch. Chiaramente si tratta di scarpe troppo particolari per il quotidiano, decisamente più indicate per occasioni serali o particolari.