Sandali bassi: come sceglierli, indossarli e abbinarli [FOTO]

A chi stanno bene i sandali bassi? Questo tipo di modello in realtà dona a tutte: basta sapere come scegliere i sandali bassi più adatti alla propria fisicità e come abbinare i sandali bassi per ogni occasione. Dai sandali bassi a fascia ai sandali bassi alla schiava, non c’è che l’imbarazzo della scelta.

da , il

    I sandali bassi sono un must have della stagione calda. Tuttavia, è bene sottolineare che ci sono alcuni accorgimenti da tenere presenti per indossarli al meglio senza commettere strafalcioni di stile. A chi stanno bene i sandali bassi, ad esempio? Ovviamente donano molto alle più slanciate, ma anche le meno alte possono sfoggiare ai piedi un bel paio di sandali bassi alla schiava o a fascia. E’ fondamentale capire come scegliere i sandali bassi, in quale occasione e come abbinarli. Sfoglia la gallery per scoprire tutti gli spunti più glam per i tuoi outfit.

    Come scegliere i sandali bassi

    come scegliere i sandali bassi

    Scegliere i sandali bassi perfetti non è difficile. Sono tantissimi i sandali bassi per la Primavera/Estate 2017 suggeriti dai maggiori brand del fashion e i modelli a disposizione sono davvero molteplici. I sandali bassi alla schiava stanno bene a chi ha gambe esili e slanciate, ad esempio, mentre i sandali bassi a listini stanno bene a tutte, poichè decisamente meno impegnativi da portare. Sono molto in voga i sandali bassi a fascia, stile ciabattina, casual e perfetti per completare look da tutti i giorni di vario genere o per sdrammatizzare un outfit altrimenti troppo serioso.

    In quali occasioni scegliere i sandali bassi

    in quali occasioni scegliere i sandali bassi

    In realtà, i sandali bassi possono essere usati in tutte le occasioni. Ad esempio, un paio di sandali bassi argento è elegante e stiloso, e può rappresentare un’alternativa interessante alla scarpa con il tacco alto per completare un outfit serale estivo ricercato e chic. Così come tutti i sandali pensati per la Primavera/Estate 2017, anche i sandali bassi hanno un loro codice per essere abbinati in modo opportuno e indossati nell’occasione giusta. I sandali bassi a fascia per l’ufficio sono perfetti se indossati con un pantalone nero a sigaretta, mentre i sandali bassi a listini vanno bene anche per il tempo libero con un bell’abito chemisier. Le possibilità, insomma, sono davvero infinite.

    Come abbinare i sandali bassi

    come abbinare i sandali bassi

    Gli abbinamenti per i sandali bassi sono tanti e tutti molto diversi tra loro. Ovviamente, molto dipende dal modello scelto e dall’occasione d’uso cui l’outfit è destinato. Sandali bassi e jeans sono l’ideale per un look casual da tempo libero: i sandali a fascia stanno molto bene, ad esempio, con i mom jeans, per un oufit di ispirazione anni ’90 di grande tendenza. E’ possibile abbinare vestito e sandali bassi: un abito maxi, lungo fino ai piedi e ampio, risalta al meglio con un paio di sandaletti bassi, specialmente se si desidera conferire al look un tocco boho-chic. I sandali bassi si possono abbinare anche con la gonna: via libera alle gonne a pieghe e a ruota, così come alle gonne corte e a quelle oversize.

    Sfoglia la gallery per scoprire tante idee interessanti per i tuoi look con sandali bassi.