Sandali Giuseppe Zanotti con tacco 15 e in color block per la P/E 2012

  • Commenta
  • Stampa
Sandali Giuseppe Zanotti, foto del modello in color block

Il color block è il grande protagonista della collezione che Giuseppe Zanotti ci sta presentando in anteprima per la primavera estate 2012, sandali e pumps sono infatti stati pensati in colori davvero eccentrici e vivaci, una collezione che sa davvero come farsi notare! Altro elemento che sicuramente non può passare inosservato è la presenza di tacchi altissimi, tacco 15 che nelle linee di Giuseppe Zanotti è ormai un elemento caratterizzate insieme ai maxi plateau che a quanto pare saranno una vera e propria tendenza nella prossima stagione calda.

  • Giuseppe Zanotti, sandali con tacco 15
  • Giuseppe Zanotti, sandali con tacco 15
  • Giuseppe Zanotti, sandali con tacco 15
  • Giuseppe Zanotti, sandali con tacco 15

Come vi anticipavo, la collezione primavera estate 2012 di Giuseppe Zanotti ha investito sullo stile anni ’70 e sulle tinte che meglio lo rappresentano, così sono nati piccoli capolavori tra pumps e sandali sempre su stiletti vertiginosi, che hanno arricchito la passerella di Victoria’s Secret solo qualche tempo fa.

Questo splendido sandalo rientra in pieno sia nel mood retrò della linea, sia nell’idea più generale di forme eccentriche e decisamente vistose. Parliamo di sandali in camoscio sui toni del blu e del turchese a contrasto che facilmente potrete abbinare con il giusto jeans.

Alla fine sono proprio questi modelli decisamente fuori dagli schemi ad aver portato Zanotti nell’Olimpo degli stilisti di alta moda e le celebrity che li scelgono non fanno che confermarcelo.

I sandali hanno tacco alto 15 cm e plateau interno, e li trovate in pre-order sul sito ufficiale di Giuseppe Zanotti al prezzo di 765 euro, cosa ve ne pare? Indossereste scarpe così alte e colorate?

  • Giuseppe Zanotti, sandali con tacco 15
  • Giuseppe Zanotti, sandali con tacco 15
  • Giuseppe Zanotti, sandali con tacco 15
  • Giuseppe Zanotti, sandali con tacco 15

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Sabato 24/12/2011 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

Pubblica un commento