Scarpe Alexander McQueen: mostra al MET di New York

da , il

    Alexander McQueen, con le sue scarpe e le sue creazioni, e’ protagonista di un’interessantissima mostra che andra’ in scena al MET di New York, uno dei musei piu’ importanti di tutto il mondo. La morte di Alexander McQueen ha lasciato un grande vuoto nel mondo della moda: il suo brand va avanti con nuovi nomi, ma lo stile, impresso dalla sua mente assolutamente geniale, e’ rimasto lo stesso. Il fashion designer inglese ha rivoluzionato per sempre la moda, soprattutto, ma non solo, con le sue scarpe, delle vere e proprie opere d’arte, che ora come tali saranno esposte in un museo.

    Il Metropolitan Museum di New York ha organizzato una retrospettiva dedicata ad Alexander McQueen, che aprira’ i battenti il prossimo 4 maggio e rimarra’ aperta fino al 31 luglio. Nella sezione del Constume Institute saranno ospitate moltissime delle creazioni del fashion designer inglese: in mostra le sue opere d’arte dall’inizio della sua carriera fino alla sua ultima collezione di moda, presentata post mortem.

    Alexander McQueen è stato conosciuto per le sue sfilate sorprendenti e stravaganti, i cui scenari drammatici e le strutture narrative hanno suggerito l’installazione d’avanguardia e la performance. La sua moda era uno sfogo per le sue emozioni, espressione dei più profondi, spesso più oscuri, aspetti della sua immaginazione Egli era un vero romantico, nel senso byroniano della parola – ha canalizzato il sublime“, queste le parole di Andrew Bolton, curatore del Costume Institute.

    L’installazione ci mostrera’ 100 outfit e 70 accessori tra cui le scarpe che Alexander McQueen ha creato per esaudire i sogni di tutte le donne. Le creazioni arrivano dall’Alexander McQueen Archive di Londra, altre dall’Archivio Givenchy di Parigi e alcune anche da collezioni private. Una serie di calzature da ammirare come la Venere di Botticelli