Scarpe Alexander Wang: Polina, gli stivali col pelo

da , il

    alexander wang scarpe polina

    Quando mi sono trovata di fronte questo stivale di Alexander Wang sono rimasta interdetta, indecisa sull’uso al quale potrebbe essere destinato. Può forse essere un moon boot? Guardando il tacco e il plateau mi rispondo sicura di no. Uno stivale da città? Nemmeno, davvero troppo caldo e trasgressivo a causa della suola a carro armato e del mega-plateau alto da solo quanto un dito. . Vi avevamo già dato una prima opinione su questo stivale, ma eccoci pronte ad approfondire. Ovviamente questi stivali col pelo non hanno nulla a che fare con i Toundra con il pelo di Christian Louboutin. Oggi voglio parlarvi degli stivali che più che indossare vorrei “pettinare”.

    Questi stivali dovrebbero forse evocare trasgressione, forza e spirito avventuriero metropolitano ma in realtà risultano davvero troppo “ingombranti” alla vista.

    Il pelo di capra naturale proveniente dalla Cina mi scatena l’istinto di pettinarlo per renderlo meno voluminoso e mi fa rimpiangere i classici stivali con profilo in morbida pelliccia, pur essendo indecisa sull’ uso opportuno di questo materiale.

    Uno stivale in pelle con punta appuntita e il plateau più alto che io abbia mai visto (a parte le Armadillo di Alexander McQueen, le scarpe indossate da Lady Gaga in un video e sulle quali le modelle si sono rifiutate di camminare alla sfilata) al modico prezzo di 925 dollari.

    Inoltre sul retro, nella parte alta, hanno una specie di occhiello del quale non capisco proprio la funzione…vanno forse appesi al muro questi stivali?

    Ci tengo però a precisare che amo il brand Alexander Wang e che questo modello credo possa essere semplicemente l’eccezione che conferma la regola. E poi, come dicono molti, l’importante è che se ne parli giusto?