Scarpe Bally, le T-bar

da , il

    Eleganti e semplici sono le T-bar ideate dalla firma svizzera Bally.

    Colpiscono molto le Iwells, T-bar nere in daino. Questo paio di sandali sono spuntati e hanno un tacco di quattordici centimetri. Sono impreziositi da listini che si incrociano. Sono molto eleganti e semplici nello stesso tempo. Anche se il modello, che appartiene alla collezione primavera-estate 09, è reso più classico dal colore scelto.

    Più sobri, ma sempre con estremo gusto, sono i sandali color guscio d’uovo. La vernice è il materiale scelto per questo paio di calzature spuntate con tacco 13 cm.

    Scarpe che non smentiscono la fama dell’azienda svizzera, uno dei colossi del settore, sempre attento alla qualità e allo stile. A fondarla nel 1851 fu Carl Franz Bally. Nel ‘78 il gruppo è stato assorbito dalla holding svizzera Oherlikon Burhle: il suo punto di forza rimangono le calzature (circa 9 milioni di paia di scarpe prodotte ogni anno) prodotte anche nelle fabbriche in Francia e Inghilterra e vendute in più di 200 negozi in tutto il mondo.

    Immagini da http://www.myprestigium.com