Scarpe Brian Atwood Primavera/Estate 2014 [FOTO]

da , il

    Brian Atwood dedica alla stagione Primavera/Estate 2014 tutto il suo estro creativo anche quest’anno, premiando come di consueto forme molto stravaganti, platform oppure senza plateau, ma sempre arricchite da applicazioni lungo la tomaia che fanno la differenza. Lo shoe designer americano tra i più popolari a livello mondiale ha realizzato stiletti da sogno nella sua nuova proposta estiva, scarpe da red carpet in una palette cromatica vivace e sicuramente molto glamour.

    Brian Atwood è uno degli stilisti noti per il loro stile eccentrico, al pari di altri giganti come Christian Louboutin e Nicholas Kirkwood, lo shoe designer americano non ci sta a restare entro gli schemi consolidati del fashion system. Proprio come ci ha dimostrato con la sua ultima collezione autunno inverno 2013 2014, la parola d’ordine per lui è sempre stupire, stupire, stupire.

    E così rieccolo all’opera con una collezione estiva che difficilmente passerà inosservata, improntata a temi eccentrici come quello del Carnevale. Calzature proposte in color block spesso in forme altissime, modelli che sicuramente di qui a pochi giorni vedremo ai piedi delle celebrities sui red carpet più prestigiosi.

    Nelle immagini della nostra fotogallery avrete modo di osservare i sandali estivi della nuova collezione. I più caratteristici sono sicuramente i modelli open-toe con tacco stiletto, dalla mascherina frontale impreziosita dalla presenza di un motivo a farfalla applicato, sandali completati da slingback dietro il tallone e proposti in toni pastello come il turchese abbinato all’arancione e al radiant orchid, colore numero uno della primavera secondo Pantone.

    Spazio a tantissimi modelli nei toni moda più freschi e vivaci di questo periodo, colori che tra l’altro popolano collezioni altrettanto stravaganti come quella di Christian Louboutin. Ma da grande amante dei modelli di carattere, Brian Atwood aggiunge alla sua linea di sandali anche modelli con borchie lungo il cinturino che avvolge il collo del piede e la fascia che copre la punta open-toe.

    Ai tacchi si alternano poi zeppe scultura con elementi in legno lungo sandali open-toe con cinturino alla caviglia, mentre alle amanti di uno stile più classico lo stilista dedica sandali in pelle liscia senza applicazioni, declinati però in colorazioni vitaminiche tipicamente estive.

    Immancabili le forme platform, parliamo di mary jane open-toe con plateau che sfiora i 4 cm di altezza e tacco tra i 13 e i 15 cm, abbellite da tagli cut-out lungo il tallone e con stiletto rivestito. E per completare infradito flat colorate o laminate con catene e inserti gioiello a completare la forma.

    Cosa ne pensate della primavera firmata Brian Atwood?