Scarpe Church’s, modelli intramontabili per lui e per lei [FOTO]

da , il

    Scarpe Church’s, modelli intramontabili per lui e per lei. Il brand inglese, prima ancora di essere considerato terribilmente al passo con le ultime tendenze fashion, è noto a livello mondiale per la sua altissima qualità artigianale, per i materiali pregiati in cui realizza le sue creazioni sia per la linea maschile che per quella femminile, e ovviamente per la comodità, la resistenza e la perfezione estetica che caratterizza ogni articolo della griffe.

    Il marchio Church’s ha una storia lunghissima alle spalle, iniziata nel 1675 quando Stone Church, vero e proprio artista della scarpa, diventa calzolaio e pellettiere. Nel 1873 il suo pronipote Thomas lanciò il marchio di calzature a Nothampton, una cittadina non lontana da Londra, tramandando da quel momento di generazione in generazione la maestria artigianale per la quale il brand è noto a livello mondiale.

    Church’s è sinonimo di stile british come pochissimi altri, specializzato com’è nella realizzazione di scarpe stringate uniche al mondo. La collezione uomo di scarpe Church’s ha tra i suoi modelli di punta le scarpe Shangai, modelli in pelle nera, marrone, caramello o grigia con caratteristica fibbia lungo la tomaia, punta sollevata e cuciture a vita, mentre la Classic Collection, rinnovata di anno in anno in base ai trend del momento, annovera tra le sue creazioni splendide stringate Oxford in pelle di vitello con tacco basso nelle versioni in pelle liscia o con impunture a vita.

    Spazio poi a mocassini nella stessa forma ma con fibbia laterale al posto delle stringhe, scarpe che Church’s pensa principalmente in toni scuri come il nero, il marrone, il testa di moro e il taupe, in pelle opaca e a seconda della stagione, anche in versioni scamosciate.

    La collezione di scarpe donna Church’s si muove sulle stesse forme. Nella scorsa stagione fredda le scarpe stringate sono state uno dei trend più interessanti dell’autunno inverno 2013-2014, a riprova che le scarpe in stile boyish piacciono sempre più a noi fashion victim. Church’s si può considerare uno degli iniziatore in questo campo, con le sue Oxford da donna ispirate alla forma dei modelli maschili, ma proposte in una palette cromatica più intensa e spesso con borchie o altre applicazioni a completare la forma.

    Al pari di collezioni come quella di scarpe Bottega Veneta primavera estate 2014, anche Church’s pensa modelli dall’estetica più ricercata per la sua linea femminile, scarpe che nelle passate stagione hanno visto anche interpretazioni molto eccentriche come quelle in color block o con suola multicolor.

    Quali sono le scarpe Church’s più belle di tutti i tempi secondo voi?