Scarpe Converse: arrivano i boots

da , il

    boots converse inverno 2011

    Sapete quanto Assunta e io amiamo il marchio Converse: per questo siamo sempre a lodarne iniziative ed edizioni limitate, per esempio come è stato fatto per quelle a fumetti. Allo stesso modo oggi sono pronta a dire che i nuovi modelli di boots non mi piacciono affatto. In effetti forse siamo eccessivamente legati al marchio Converse come semplice produttore di sneakers, che ammettiamolo, è sempre la cosa che è riuscita meglio. Sembra infatti quasi un obbligo la creazione di altri modelli, sui quali sembrano investire poca creatività.

    Per esempio le ballerine firmate Converse, come queste che sono state descritte in questo post, non possiedono la marcia in più delle sneakers, imitate da tutti i produttori di scarpe casual, tra l’altro con scarso risultato.

    Di tutti gli stivali della collezione Converse ho salvato veramente pochi modelli, di cui però vi parlerò prossimamente. Oggi invece voglio concentrarmi su quelli che vedete in foto: realizzati in canvas, come le All Star, con la punta in gomma, lacci grossi, alti fino alla caviglia, suola in gomma. Sicuramente comodi, ma sull’estetica c’è sicuramente molto da lavorare.