Scarpe etniche in mostra a Rimini

da , il

    Se siete delle vere amanti delle scarpe di ogni genere non potete perdere la mostra dedicata alla nostra grande passione che si tiene a Rimini fino al 15 febbraio 2009. In mostra la storia delle calzature raccontata attraverso i profumi dell’Africa e dell’Asia.

    Quando una ama le scarpe ne ama l’essenza, la storia, lo stile. Qualunque sia la provenienza. Ecco perchè trovo che tutte noi dovremmo goderci un pomeriggio al Museo degli sguardi di Covignano in provincia di Rimini, dove si svolge la mostra “Calzature etniche”. Si racconta la storia di questo accessorio che tanto amiamo e che conserva riferimenti all’Africa e all’Asia. Qualunque sia lo stile e il livello. Tutte conservano elementi di quelle terre e tutte devono ringraziare chi da li ha portato la cultura della calzatura nel mondo occidentale.

    Nella mostra di Rimini, curata da Giuseppina Muzzarelli ed Elisa Tosi Brandi dell’Universita’ di Bologna, sono esposte 28 calzature sia in coppia che singole appartenute alle collezioni di Delfino Dinz Rialto, mercante ed esploratore padovano nato nel 1920. Diversi i modelli. da scarpe da casa a quelle per uscire, dalle scarpe da parata a quelle per uso quotidiano. Tutte sono state acquistate prevalentemente in Africa e in Asia fra gli anni ’60 e ’70 e dagli anni ’80 si trovano nel museo di Rimini. Il nucleo originario si e’ poi arricchito degli esemplari raccolti nelle missioni asiatiche dai Padri francescani del santuario di Santa Maria delle grazie di Covignano.

    L’esposizione è un’occasione per fare un viaggio fra le culture usando come insolito punto di vista proprio le scarpe, che diventano simbolo della cultura individuale e collettiva: un elemento del costume che segna il confine fra la fisicita’ della persona e l’esterno, rappresentato dal suolo calpestato e quindi anche il limite tra spazio pubblico e privato.

    Avete tempo fino al 15 febbraio 2009. Se ci andate fateci sapere cosa ne pensate…