Scarpe Gucci: storia di uno dei brand più amati al mondo

da , il

    Se c’è un brand amato in tutto il mondo è proprio quello di Gucci. Si tratta proprio di un casa di moda che il mondo intero ci invidia e che regala sempre scarpe di bellezza straordinaria che ci aiutano a sentirci più femminili e sensuali. La maison è nata nel 1921 per volore di Guccio Gucci che, narra la leggenda, lavorò come lift-boy presso l’albergo Savoy di Londra e proprio li apprese gli stili dell’upper class britannica. Cosi decise di aprire alcuni negozi di artigianato e pelletteria che realizzavano accessori per l’equitazione e articoli da viaggio. Infatti, ancora oggi, notiamo che Gucci trae ispirazione proprio dall’ambiente equestre.

    E’ il 1938 quando viene aperta la storica boutique di Via Condotti a Roma. Da quel momento nascono gli oggetti che faranno la storia del brand Gucci come per esempio il mocassino con morsetto ma anche la borsa con manico in bambù e il foulard Flora realizzato per la splendida Grace Kelly alla fine degli anni sessanta.

    In quel periodo nacque anche il monogramma GG diventato celebre e composto dalle iniziali del fondatore della maison. Nel 1990 Tom Ford è entrato in azienda come direttore creativo e con lui hanno fatto ingresso nelle collezioni della maison materiali hi-tech che hanno decisamente rinnovato lo stile del brand fiorentino.

    Nel 2002 la direzione creativa è passata a Frida Giannini che, partita dagli accessori, oggi segue tutto il pret-a-porter. E noi godiamo ormai da anni delle sue splendide creazioni anche in fatto di scarpe.

    Nella fotogallery qualche immagine del brand.