Scarpe Jean Paul Gaultier: la passerella Haute Couture estate 2010

da , il

    Ma secondo voi la collezione di Jean Paul Gaultier poteva passare inosservata? Direi di no. Sulle passerelle di Parigi dove ha presentato la Haute Couture primavera-estate 2010, hanno sfilato scarpe dalle forme decisamente eccentriche. Come vuole lo stile della maison, del resto. Stivali, decolletes, sandali in verde, bronzo, azzurro e decolletes classiche per fare da contrasto netto con il look eccessivo che vede protagonisti corpetti metallici, sombreri, gioielli corazza. Una donna decisamente fuori dalle righe.

    La collezione Haute Couture primavera-estate 2010 di Jean Paul Gaultier è davvero unica. Intrigante. Eccessiva, poco protabile di certo ma davvero intrigante. Una donna che indossa un sombrero, corpetto metallico, gioielli-corazza, abito nuvola non può che essere una “tosta” che non bada certo a cosa pensa la gente.

    Le scarpe, poi, sono di ben definita atmosfera messicana. T-bar con tacco larghissimo e punta Peter Pan o stivali stretti sulla gamba. I colori sono verde petrolio, bronzo, turchese. Tonalità che si sposano con i look eccentrici della collezione tra cui jeans, gonne lunghe, gonne multitask. E per contrasto qua e là tailleur panna con decolletes classica con tanto di cinturino alla caviglia e tacco stiletto. Insomma, una donna che sa sempre come stupire: classica o eccentrica che sia.

    foto style.it