Scarpe Jimmy Choo: i sandali Vivienne, genio o sregolatezza?

da , il

    Jimmy Choo Vivienne

    Jimmy Choo è ormai da tempo uno di quei brand che amano osare, proponendo modelli di scarpe come questo che volente o nolente, si finisce per amare e per trasformare in portatori di ultime tendenze. Questo bel sandalo si chiama Vivienne ed è presente in due varianti, la prima incentrata sul nero e per certi versi più casual, la seconda sul beige dal tocco più elegante, anche se in questo caso la contaminazione tra scelte cromatiche e forme è tale che non possiamo ben distinguere. Vi parlo di una scarpa evidentemente votata all’eccesso, e soprattutto nella versione nera, forse un po’ troppo esagerata nella scelta di accostamenti cromatici marcati, voi non crederete?

    Del resto il color block è la fantasia che più spopola in questa stagione, adattata e ripensata in diverse collezioni, per cui risultati come questi, per quanto effettivamente molto “coraggiosi”, alla fine non ci sorprendono. Jimmy Choo è uno di quei brand che amano osare e preferiscono investire su un’idea di femminilità forte e d’impatto. Non vi sembra che anche in questo caso rispetti le promosse?

    I due sandali hanno tacchi vertiginosi e plateau in tre strati, la tomaia presenta una fantasia a pelle di serpente fucsia nel modello nero con fasce in arancio alternate a intrecci neri e arricchite da piccole borchie, per arrivare alla fantasia a quadretti bianchi e neri per il tacco. Insomma, davvero una scelta audace.

    Più “classico” il modello in beige e marrone, ma altrettanto vistoso per altezza e accostamenti, tuttavia è sicuramente più “equilibrato” e portabile del primo. Voi non siete d’accordo?

    Jimmy Choo Vivienne colorato