Scarpe Manolo Blahnik: fiori romantici per il sandalo Mirto

da , il

    manolo blahnik mirto

    Analizziamo oggi uno dei più bei modelli della collezione di Manolo Blahnik, la Botanic Collection realizzata dal grande shoe-designer spagnolo per la primavera/estate 2011 e come vi abbiamo già anticipato, si tratta di una bellissima e coloratissima collezione tutta ispirata a motivi vegetali, reinterpretati, adattati e ripensati allo scopo di impreziosire modelli di calzature che diventano così scarpe-scultura uniche nel loro genere, qualità importante che ogni scarpa Manolo Blahnik possiede da tempo ormai.

    Vi abbiamo già mostrato le immagini della vivace e originale Botanic Collection che quest’anno è un bel punto di riferimento per lo stile scelto dal grande stilista di calzature, parliamo infatti di una collezione che ha sfornato modelli come la francesina Zafia, unici nel loro genere, sia per il modo in cui la forma classica viene reinterpretata, sia per gli accostamenti cromatici scelti, sicuramente estrosi e stravaganti, forse persino un po’ troppo per alcuni, ma proprio per questo capaci di far parlare di sé e di dimostrare un desiderio di osare che nel campo della moda non guasta mai.

    Perciò eccoci oggi a parlare del bel sandalo Mirto, un sandalo realizzato non in un colore fluo come altri modelli della collezione primavera/estate 2011 e malgrado ciò altrettanto vivace e giovanile per il modo in cui forme ispirate al mondo vegetale, foglie e fiori, si intrecciano per abbracciare il piede lungo il cinturino e le fasce.

    Ovviamente il tacco è vertiginoso, non c’è il plateau e questo garantisce una linea raffinata al sandalo. Vi piace?