Scarpe Naj Oleari, le fantasie mai dimenticate

da , il

    Alzi la mano chi di voi, ragazzina negli anni ottanta, non ha mai avuto almeno un accessorio firmato Naj Oleari. Personalmente ricordo benissimo i cerchietti, fermagli, ombrellini e la mitica borsa postino con le tipiche fantasie colorate del brand.

    Era una vera mania: c’erano anche quaderni, matite, calze, scarpe, e chi più ne ha più ne metta.

    Guardate ad esempio la gallery: anche le ballerine assumo quell’aria baby e tanto colorata che da sempre caratterizza le creazioni Naj Oleari.

    Negli anni ovviamente lo stile si è adattato alle mode e alle richieste del mercato creando pezzi sempre più in linea con le creazioni dei stilisti pù famosi.

    L’azienda al 1996 fa capo al Gruppo Bottega Verde di proprietà della famiglia Lavino di Cossato.

    Nata come azienda tessile agli inizi del novecento la sua celebrità è dovuta proprio alle stoffe con mille fantasie e colori diveri che hanno accompagnato giovani e meno giovani per anni.