Scarpe Nike: le Blazer Pentium 1.0 sono fatte con pezzi di pc

da , il

    Di follie ne vediamo davvero tutti i giorni. Ora ditemi voi se è possibile pensare di realizzare un paio di scarpe utilizzando pezzi di pc. Si avette capito bene. E’ quanto ha datto Gabriel Dishaw, trash tech-artistche ha interpretato il noto modello Blazer di Nike. Il risultato lo potete vedere da voi nella galleria.

    Rame per le stringhe e la punta, vetronite per fianchi, tomaia, suola e resto della scarpa. Un chip sul quale è stampato il marchio Nike completa l’opera. E cosi nasce la Blazer Pentium 1.0, folle creazione del designer Gabriel Dishaw. Ovviamente il nome vuole essere un omaggio al processore Intel.

    Si tratta, chiaramente, di una pura espressione artistica ma non solo. Questa opera induce infatti a riconsiderare il destino di una quantità enorme di rifiuti provenienti da computer e apparati hi-tech. Parliamo di migliaia di tonnellate ogni anno.