Scarpe Prada: un modello per ogni look

da , il

    Le scarpe Prada sono uno dei must delle shoes addicted che ancora non hanno ceduto alla tendenza di considerare oggetto del desiderio solamente i sandali di Manolo Blahnik oppure quelli di Jimmy Choo, questi ultimi resi famosi da un libro, e poi film, Il Diavolo Veste Prada, per l’appunto. Da sempre questo marchio rappresenta una certa raffinatezza ed eleganza, e lo fa spesso aggiungendo dettagli particolari alle scarpe, senza mai, o quasi cadere in eccessi o volgarità. Anche le star, come Sienna Miller e Cameron Diaz, per citarne alcune, adorano le creazioni di questa maison fondata nel 1913 e che dal 1978 ha alle redini Miuccia Prada, erede del fondatore, che ha dato lo stile attuale alla famosa casa di moda.

    Per uno shopping ragionato quindi fate mente locale sul vostro stile, ecco alcuni suggerimenti:

    • Prada ogni anno realizza collezioni che sì, si ispirano alle nuove tendenze, ma mantengono sempre un tocco di evergreen: se non potete permettervi di comprare tantissime scarpe di quel valore, scegliete quelle meno particolari, mettibili in ogni occasione: avrete così un paio di scarpe belle, raffinate e realizzate con ottimi materiali, da poter sfoggiare in tante occasioni anche per più stagioni
    • tra i sempreverdi ci sono gli stivali dal taglio classico, neri, da indossare sopra i leggings o sopra pantaloni skinny. Hanno la punta tonda e il tacco basso, e per quanto ogni anno subiscano modifiche, saranno perfetti per andare in motorino e per svolgere commissioni ogni giorno.
    • Se per l’inverno preferite un look pratico puntate sui rainboots, anche nel modello più esagerato, che appartiene ad una vecchia collezione: sarà un modo originale e molto glamour per riparare le vostre gambe da pioggia e pozzanghere.
    • per chi ama lo i mocassini ma non vuole rinunciare al tacco ecco che sicuramente i mocassini con tacco, dallo stile molto brit, si sposano alla perfezione con le tendenze di quest’anno e avrete un paio di scarpe adatte sia per andare al lavoro che per una serata fuori.
    • Per chi invece preferisce un abbigliamento più maschile, e soprattutto nell’ambiente di lavoro non vuole far risaltare eccessivamente la propria femminilità, c’è l’opzione del mocassino classico, flat, in vernice o pelle, da indossare sotto pantaloni di taglio da uomo, con sopra una camicia che lasci almeno immaginare il vostro décolletés.

    Nella collezione di questo autunno inverno 2010-2011 troverete un’infinità di modelli colorati, che rievocano le atmosfere degli anni Cinquanta e con le quali potrete giocare per avere un look colorato, divertente e glam!