Scarpe Vans: non rinunciamo alla femminilità

da , il

    Il marchio Vans è nato certo per soddisfare le esigenze di un pubblico sportivo, soprattutto per appassionati di skateboard e di attività affini. Lo stile di queste calzature è infatti perfettamente aderente allo street style.

    La linea femminilie però aggiunge un tocco di malizia a queste scarpe generalmente dal taglio e dai colori molto maschili. Di certo ha anche giovato la recente collaborazione con Aimee Wilder , che le ha rese più giovanili e colorate.

    Le sneakers si sono negli ultimi tempi colorate di tinte fluo delle tonalità di fucsia, blu, e di colori da sempre graditi all’universo femminile, rendendo più ciarliere questo tipo di calzatura un tempo esclusive di un certo tipo di abbigliamento e stile.

    Di certo era impensabile fino a qualche anno fa che la Vans producesse persino delle ballerine, ovviamente dal taglio molto sportivo e casual, ma con stampe come righine quasi bon ton e cuoricini addirittura alati.

    Indossatele non aderendo completamente alle regole dello street style, ma senza pretendere che stiamo bene con abbigliamento etnico, ovviamente.

    Foto da:

    www.vans.com