Stivali overknees: la nuova tendenza per l’inverno 2013 [FOTO]

da , il

    Sembra proprio che questo autunno inverno 2012-2013 voglia gli stivali overknees come grandi protagonisti di tutte le collezioni dei grandi marchi. Non c’è davvero nessuno che sia riuscito a resistere a questa forma tanto controversa, di solito associata e un mondo, quello del bondage, che difficilmente diventa occasione di ispirazione per la moda, se non per stilisti particolarmente eccentrici. Ma come già ci è capitato di notare in passato, nel panorama fashion tutto rinasce e si rinnova in forme inaspettate, così capita che anche gli stivali overknees diventino accessori “quotidiani”, almeno secondo la mentalità dei geni del settore.

    È capitato già in passato che modelli eleganti e leganti a un mood più professione come le dècolletès a punta stretta, siamo diventate nelle mani di griffe come Prada e Jimmy Choo modelli da associare a look da cocktail e in alcune capsule collezione più recenti, persino scarpe eccentriche in toni multicolor! Mentre ancor prima una forma decisamente bon ton nata negli anni ’20 come quella delle mary jane, si è trasformata per stilisti come Christian Louboutin in un modello platform tra quelli più di carattere!

    Quest’anno tocca agli stivali overknees, modelli che, diciamoci la verità, poche di noi hanno davvero il coraggio di indossare se non in determinate occasioni, perché legati nell’immaginario collettivo a uno stile troppo “intrigante”, diciamo così.

    Questo però non ha fermato i re degli stiletti, a cominciare da Brian Atwood che ha messo i suoi favolosi Freestyle in primo piano nel lookbook della collezione autunno inverno 2012-2013 e li ha pensati nella versione maculata che vedete all’inizio dell’articolo e nella ben più estrosa (e costosa) variante in pelle di pitone degradé.

    Casadei ha pensato i suoi modelli sia nelle versioni con tacco basso e stampa alligatore, che nelle varianti con tacco stiletto della “Blade” che le celebry adorano. Jimmy Choo con i suoi Titan torna alle stampe animalier maculate. L&R pensa la versione più vistosa, cruissard che arrivano a risalire l’intera coscia, con tacco stiletto di 12 cm, mentre Riccardo Tisci ci propone stivali overknees Givenchy con doppio strato che copre tacco e punta. Anche Alexander McQueen e Sergio Rossi hanno le loro personali interpretazioni da darvi, mentre Louboutin riveste i suoi Interlopa di frange e li propone anche in rosso acceso.

    Color block per Bally e pelle nera per Versace, mentre da Giuseppe Zanotti tornano le zeppe “Gaga” incurvate verso l’interno e le punte cap-toe. Voi quale modello preferite?