Stivali Valentino per l’inverno 2009

da , il

    Eccoli!! Li ho trovati ragazze, gli stivali che volevo!

    Eccoli, splendidi e perfetti perché li cercavo in pelle scamosciata marrone, testa di moro, da abbinare a jeans skinny e giacchino con interno di pelo, strizzato addosso!

    Inoltre li volevo con il platform, perché così non mi si congelano i piedini mentre sgambetto per Milano e con una suola in gomma che aderisce perfettamente al terreno, anche se bagnato, per non scivolare.

    Questi poi sono particolari perché in alto sono decorati con un motivo traforato.

    Sono davvero belli, ma c’è solo un punto a sfavore (o no, dipende dai punti di vista) sono di Monsieur Garavani e quindi il prezzo non sarà proprio dei più abbordabili!

    Bando ai noiosissimi discorsi di prezzo, torniamo ad essere serie e continuiamo a sognare!

    Bisogna ammettere che dire Valentino, significa dire stile, qualità e bellezza.

    Lui, il più invidiato, il più imitato, uno degli stilisti che ha portato il glamour italiano nel mondo e l’ha sempre fatta da padrone.

    Le sue creazioni sono state calzate dalle più belle donne del mondo e di sempre, super modelle, mega top, artisti, attrici e grandi star.

    Di strada ne ha fatta Valentino Garavani, da quando, ancora adolescente, lascia la sua natia Voghera, per volare alla volta della magica Parigi per studiare MODA.

    Nella capitale della cultura e dell’alta sartoria, affina il suo stile e la sua arte innata, lavorando a fianco di nomi illustri come Guy Laroche.

    Poi verso i primi anni ’60, si trasferisce a Roma dove la “Dolce Vita” prende forma e vita e in questi anni apre il suo primo atelier.

    Nella nostra capitale c’erano all’epoca grandi star che giravano i film che avrebbero segnato il corso della storia cinematografica mondiale e cominciò a serpeggiare la voce di un geniale creatore di moda che aveva appena aperto il suo studio…da lì tutto cominciò, il resto è storia.