Stuart Weitzman: Annual Celebrity Shoe Auction

da , il

    Settembre diventa il mese della consapevolezza del cancro ovarico, un momento di riflessione ma anche il momento per fare qualcosa di pratico per sé e per gli altri. Attraverso la sua celebre asta di scarpe, quest’anno all’ottava edizione, il designer Stuart Weitzman persegue il suo impegno per portare avanti la ricerca che cura il cancro alle ovaie, di cui aumenta in ogni anno il numero delle donne colpite.

    Weitzman cerca inoltre di portare alla luce questo problema attraverso un dibattito che coinvolga l’opinione pubblica, spiegando, in accordo con l’ American Cancer Society, che esistono dei sintomi molto vaghi ma precoci che possono accendere qualche campanello d’allarme.

    Questi sintomi possono includere:

    • Gonfiore di stomaco (addome) o gonfiore causato da un accumulo di liquido
    • Dolore Pelvico o pressione allo stomaco
    • Difficoltà a mangiare o sensazione di riempirsi rapidamente durante il pasto
    • Dover urinare spesso o semplicemente la sensazione di dover urinare

    Anche se si tratta degli stessi sintomi di patologie molto più comuni è opportuno consultare un medico.

    Non esiste celebrità che si tiri indietro quando si tratta di abbinare il proprio volto ad un’opera di beneficenza. Anche quest’anno l’Annual Celebrity Shoe Auction, ne ha coinvolto moltissime cominciando proprio dalle star di Hollywood.

    Ashlee Simpson, Janet Jackson, Hilary Duff, Blake Lively, solo per fare qualche nome, hanno prestato il loro volto e si sono improvvisate designer, ovviamente con l’aiuto di “mani” del mestiere. Le aste, il cui prezzo di partenza è di 200 dollari, si chiuderanno il 30 settembre.

    Esiste un sito dell’evento dove potete dare un’occhiata a tutte le scarpe in asta e fare un offerta, previa registrazione. Tutte le aste partono da 200 dollari, e chi si aggiudica le scarpe le riceverà direttamente a casa con la suola autografata dalla celebrità che le ha realizzate.

    Si spendono quotidianamente tantissimo soldi, spesso su capricci eccessivi ed inutili, in questo caso oltre a spendere una cifra relativamente alta per un paio di scarpe d’autore, e vi garantisco che tutti i modelli sono molto particolari, alcuni anche troppo, investirete comunque dei soldi in un bene comune che riguarda tutte le donne.