Tendenze inverno 2010: scarpe con il pizzo

da , il

    Se c’è una cosa che proprio non mi piace è il pizzo. Voglio dire che non amo affatto abiti, giacche, maglie, gonne o qualunque altra cosa che contenga del pizzo. Sono troppo categorica? Si, ma su questo proprio non transigo. Lo trovo a volte volgare a voltre troppo “vecchio”. Insomma, non riesco a farmelo piacere. Eppure per questo inverno abbiamo visto sulle passerelle non solo abiti ma anche scarpe dotate di pizzo. Ve ne propongo alcuni modelli. Ditemi cosa ne pensate, sinceramente.

    Anche le case di moda più esclusive hanno deciso di inserire delle creazioni in pizzo nelle loro collezioni autunno-inverno 2010. Una scelta che personalmente non condivido ma che probabilmente piace a qualcuno, altrimenti non lo avrebbero fatto.

    Ci sono per esempio le decolletes con plateau di Giorgio Armani in seta con sfumature pastello e merletto nero. Sexy, per qualcuno, secondo me un filo volgari. Cosi come lo sono anche le peep toe di Salvatore Ferragamo che addirittura sono totalmente intarsiate, queste le abbiamo viste anche ai piedi di molte star sui red carpet.

    E che dire, poi, della creazione di Christian Louboutin che io amo molto ma del quale non acquisterei questo ankle boot in camoscio e trina. Eccessivo, anche se non quanto lo è il sandalo in satin con lacci e tacco clessidra di Louis Vuitton. Perfetto per una ballerina di can can ma non certo per andarci in giro.

    E voi che dite? Vi piace il pizzo sulle scarpe?