Tod’s conferma Derek Lam fino a fine settembre 2012: chi sarà il suo successore?

da , il

    Diego Della Valle, Derek Lam,

    Viste le voci messe in giro in questi giorni in merito ad una presunta rottura della collaborazione di lavoro tra il fashion brand Tod’s e lo stilista Derek Lam, il marchio di moda italiano ha diramato un comunicato stampa nel quale spiega come stanno veramente le cose. La maison di Diego Della Valle e il famoso designer sono legati da un contratto che sarà in vigore fino alla fine del mese di settembre 2012. Già al momento l’azienda sta valutando tutte le possibilità che si potranno aprire a partire dal primo ottobre, non scartandone nessuna e cercando di scegliere quella migliore per il gruppo.

    Questo è un periodo di grandi cambiamenti per prestigiosi marchi di moda: abbiamo assistito all’addio di Stefano Pilati a Yves Saint Laurent, avvenuto nei giorni di Paris Fashion Week, e a quello di Raf Simon che a Milano Moda Donna ha presentato l’ultima collezione per Jil Sander: ora è il turno di Derek Lam, che con tutta probabilità realizzerà un’ultima linea di moda prima di lasciare il gruppo.

    In questi giorni sono stati moltissimi i siti di moda che hanno parlato di questa storia. I rumors, portati avanti anche da riviste online di successo, come WWD, già da qualche giorno parlavano di un’interruzione della collaborazione tra lo stilista americano e il gruppo italiano che, secondo indicazioni dell’azienda marchigiana, avverrà solamente a fine contratto, ovvero a settembre. Non prima, dunque. Così Derek Lam, stilista nato a San Francisco nel 1967 ma con origini cinesi, lascerà la direzione creativa delle collezioni pret-à-porter e accessori di Tod’s, dopo sei anni di onorata carriera, essendo approdato nel gruppo nel lontano 2006. Ora potrà dedicarsi maggiormente al suo marchio di moda, Derek, molto in voga tra le star americane, prima tra tutte la portafortuna degli stilisti Michelle Obama.

    Non si conosce ancora il nome dello stilista che andrà a sostituire Derek Lam: ‘Tod’s sta valutando alcune opzioni possibili, tenendo conto che, in base ai progetti di sviluppo futuro, il ruolo del Direttore Creativo sarà in Tod’s centrale e sempre piu’ importante. La scelta sarà quindi orientata verso una figura che abbia grandissimo talento creativo e possa dedicarsi per tutto il tempo necessario al successo del marchio‘, queste le parole del gruppo.

    Secondo voi chi potrebbe essere il degno sostituto dello stilista americano, che ha lavorato così bene in questi sei anni? Toccherà aspettare ancora un po’ prima di sapere a chi sarà affidata la direzione creativa del marchio italiano, ma speriamo che la scelta ricada su un nome che sappia portare avanti l’ottimo lavoro condotto dal designer di origini cinesi!